Progetti

Casavalle

Giardino, Castel Rigone, 2018
Sulla sommità di un promontorio tra le colline umbre, in mezzo a un fitto e ombroso bosco di cerri, si apre la tenuta Casavalle. Frassinago ha disegnato un giardino che si lega al paesaggio circostante, con cipressi, lecci, aceri montani e nuovi, giovani cerri, rendendo meno improvvisa l’apparizione del cancello d’ingresso. Oltre questa soglia, si rivela un ampio prato orientato verso una terrazza: la vista può spaziare da un lato sull’orizzonte ondulato, dall’altro sulle sculture che pian piano abiteranno il giardino. Scendendo alcuni scalini, si accede a uno spazio più intimo: la piscina a sfioro sul panorama, che grazie al fondo mosaicato dalle sfumature terra si trasforma in un lago avvolto da lavanda, salvia russa, Pennisetum orientale “Karley Rose” e Phlomis italica. Il vento qui soffia tutto l’anno, per questo abbiamo scelto piante profumate e tenaci, che si uniscono alle rose rugose e alle ortensie Annabelle poste attorno alla casa. Grazie alle cure di attenti giardinieri, il giardino cresce nel tempo e muta il suo aspetto attraverso le stagioni.

Progetto architettonico e interior di Garcin-Marty-Perrin Architecture.